È un personaggio che nasce nel 2000  per varie esigenze di Michael Tembadis; Luigi Pirandello parlava dell’essere umano come di “uno nessuno e centomila”: volendo o non volendo purtroppo siamo costretti a portare una maschera per difenderci e sopravvivere  in questa società…

Kiellitos metaforicamente è la maschera, lo scudo di Michael Tembadis; è un personaggio allegro che vede la vita felice, libera… che vive e lascia vivere, restando pur sempre buono e lontano dalle negatività… ispirato dai suoi viaggi in luoghi e culture diverse, che arricchiscono la sua creatività, rendendolo eclettico… che balla, recita, canta e suona, in un’unica armonia di arte ed espressività.

Naturalmente non avendo un grande supporto economico e discografico la sua produzione resta insabbiata.

La produzione di Kiellitos è presente con un cd dal titolo “Kiellitos” (2000); e nelle varie compilation a scopo lavorativo della produzione Flames Music productions, tra cui “Hotel Maxim” (2001); “Resort Entertainment” (2008); “Kiellitos Video Clips” (2008) e nello “Showreel” (2009) di Michael Tembadis.